Categories

A sample text widget

Etiam pulvinar consectetur dolor sed malesuada. Ut convallis euismod dolor nec pretium. Nunc ut tristique massa.

Nam sodales mi vitae dolor ullamcorper et vulputate enim accumsan. Morbi orci magna, tincidunt vitae molestie nec, molestie at mi. Nulla nulla lorem, suscipit in posuere in, interdum non magna.

Musica

 

                                       B.I.O.

                                       

 

Questo nuovo progetto nasce dall’idea di due musicisti: Stefano Taglietti, di provenienza classica, da sempre legato alla musica contemporanea d’arte, autore fra i più prolifici della sua generazione; Pino Petraccia, figlio delle esperienze di quella stagione, altamente produttiva, della fine degli anni settanta, animatore, oggi, di innumerevoli progetti in simbiosi con la musica africana pura; ha saputo ricollocarsi e trasformarsi da batterista a percussionista, attraverso una costante, autentica e rigorosa ricerca, assieme a straordinari musicisti di provenienza sub sahariana.
La filosofia che sostiene questo progetto, è una costante partecipazione degli elementi “etno”, ( figure ritmiche, timbri, sonorità, gestualità), con elementi della cultura occidentale di natura “colta”.

Tribal Concept, è anche soprattutto un dialogo fra scrittura e improvvisazione.
Tutto ciò che musicalmente accade, ha lo scopo di trasformare, filtrare compositivamente tutti gli “oggetti” musicali di cui si dispone per memoria, esperienza, cultura e volontà espressiva.
Un passaggio importante del pensiero artistico americano, continua a sostenere alcune importanti forme musicali legate sia al minimalismo che alla musica nuova, ossia: un pensiero per essere profondo, non deve necessariamente essere complesso; in questo “ Tribal Concept ” rimane forte l’idea per la quale un pensiero, anche complesso, può “coabitare” con elementi semplici ed essere percepito rapidamente anche attraverso la base di un recupero del gesto musicale arcaico, forte, e ispirato.
Per esempio, adagiare una complessità armonica melodica e timbrica, tipica di certe poetiche della musica contemporanea occidentale, su una stratificazione ritmica potente, incalzante e ostinata, rende chiaro e comprensibile qualsiasi concetto sonoro, anche il più astratto.

B.I.O. (Baobab International Orchestra), propongono Tribal Concept, concerto per Ensemble strumentale amplificato.

L’idea del “ tribalismo”, viene collocata in questo progetto, come un aspetto della cultura intellettualmente “migrante” e dunque una sorta di spostamento e ricollocazione, ”filtro” degli elementi musicali, nel segno forte e propiziatorio di una fertilità lontanissima dalla moda del crossover o della musica di confine.

Ciò che presentiamo, vuole essere una sorta di cerimoniale tecnologico – tribale, evocativo, memore di importanti esperienze attuali e di quelle del 900 storico.

ORGANICO
Stefano Taglietti: composizione,direzione,tastiere.

Pino Petraccia: percussioni,campionatori

Matar M’Baye: percussioni

Gianluca Ciavatta: sax soprano,sax contralto, chitarra elettrica

Marco Carnevale: tromba

Gerardo Destino: tabla indiane

Antonio Franciosa: tamburi a cornice

Walter Cerasani: Basso elettrico

Fabio Colella: Batteria